Il 25 aprile in provincia di Modena è una data ricca di eventi e appuntamenti. La festa della Liberazione è un’occasione per combinare musica e storia, riflessioni e intrattenimento. Come ogni anno, le opportunità di trascorrere qualche ora insieme e in compagnia della Public History non mancano. E neppure quelle di conoscere alcuni dei miei ultimi lavori! Ecco una rassegna degli appuntamenti nei quali mi metterò in gioco.

“Al di là dei muri” a Medolla

Si comincia martedì 24 aprile alle 21 presso l’Auditorium comunale di Medolla con la conferenza “Al di là dei muri“. Insieme alla locale sezione ANPI rifletterò sull’attualità dell’antifascismo, partendo dalle esperienze di coloro che in provincia di Modena si opposero alle politiche del regime. In una società sempre più “gassosa” e priva di riferimenti, comprendere storicamente le dinamiche del passato è indispensabile per orientarsi nel presente. Se accompagnate da attività di Public History, le ricorrenze del calendario civile possono far maturare il rapporto delle comunità con il proprio passato, generando nuove consapevolezze individuali e collettive.

Il 24 aprile a Medolla: 25 aprile provincia di Modena

Una mattinata ricca di emozioni

Il 25 aprile sarà poi una giornata di appuntamenti da non perdere. Si parte alle 10:45 presso il Teatro Astoria di Fiorano Modenese con lo spettacolo “Di sana e robusta Costituzione”. Stavolta non sarò sul palco, ma tra il pubblico, a godermi le musiche dei Flexus. Questo gruppo, già di per sé una garanzia, si esibirà insieme ai bambini delle quinte elementari, che Paola e io abbiamo incontrato nel progetto Dai margini alla storia. Cittadini responsabiliRivedere i nostri piccoli compagni di viaggio, pronti a cantare davanti alle famiglie e ai cittadini, sarà una bella emozione!

Poi arriverà il pranzo della Liberazione, che avrò il piacere di vivere alla sala Mimosa di Crespellano (Valsamoggia, BO). Sarà un bel modo per ricordare insieme il percorso che dodici mesi fa ci ha portato alla pubblicazione del saggio Radici di futuro, che sta ancora viaggiando nelle scuole di Valsamoggia.

“Le radici e le ali” a Villa Sorra

Poi, nel pomeriggio, ecco un appuntamento emozionante e prestigioso. Intorno alle 16 sarò chiamato sul palco di Villa Sorra per un breve racconto sul significato storico del 25 aprile. La cornice è quella del festival musicale “Le radici e le ali“. Insomma, non proprio una cosa che capita tutti i giorni!

Villa Sorra: 25 aprile provincia di Modena

“Lottare per scegliere” al festival “Resistenti”

Dulcis in fundo, ecco un’altra occasione per presentare “Lottare per scegliere“, il mio saggio sulle vicende di Spilamberto dall’antifascismo alla Costituzione, uscito la settimana scorsa. Sul palco del festival “Resistenti”, organizzato dal Circolo Gramsci Giovani presso il Panarock di via Ponte Marianna, andrà in scena una narrazione-spettacolo: un’ottima occasione per chi si è perso il debutto di giovedì 19 aprile, e anche per chi vorrà acquistare il volume. I militanti dell’ANPI spilambertese saranno presenti con il loro banchetto!

Festival Resistenti: 25 aprile provincia di Modena

Spargi la voce!

Potrebbe interessarti anche
Conosci una persona interessata? Faglielo sapere!