Tema

Storie di diritti e rovesci

La Public History ci aiuta a ragionare sulle storie dei diritti negati e sulle lotte per conquistarli, ad esempio contro il razzismo e le discriminazioni di genere.
Un percorso che nella storia italiana s’intreccia al lavoro e alla Costituzione. Buona lettura!

La storia della Costituzione in cammino tra Castelnuovo e Montale

Negli ultimi mesi ho ripercorso diverse volte la storia della Costituzione italiana, curando progetti didattici e iniziative per adulti. A convogliare l’interesse sul tema ci ha “pensato” il calendario civile, che nel cuore dell’inverno ha ricordato alla Repubblica il settantesimo… Continua a leggere →

Rimboccarsi le maniche: storia di Mirandola tra lavoro e ricostruzione

In queste settimane un nuovo progetto di Public History scandisce le mie giornate. Sto costruendo un history telling sulla storia di Mirandola dalla Liberazione ai giorni nostri. Anni di lotte, sviluppo e ricostruzioni, dal dopoguerra al post-sisma. Epoche intense e… Continua a leggere →

In bicicletta nella storia del lavoro e dei sindacati a Sassuolo

Ne avevamo parlato giusto un paio di settimane prima durante il seminario che abbiamo tenuto al Master in Public History dell’Università di Modena e Reggio: le condizioni meteo sono una delle incognite e degli elementi di criticità dei percorsi con… Continua a leggere →

Storie di vita tra lavoro e politica: le donne castelnovesi negli anni Settanta

di Beatrice Tioli Ormai due mesi fa ci siamo immersi nella storia castelnovese. Non era la prima volta: grazie ad una collaborazione tra il Comune di Castelnuovo Rangone e l’Istituto Storico di Modena, qualche anno fa ci siamo avvicinati alle… Continua a leggere →

Il 1° maggio a Sassuolo pedaliamo nella storia del lavoro

“Dopo la guerra fu una novità. Si scoprì che si poteva ballare, cantare. A Borgo Venezia alla colonia si ballava cinque sere a settimana. Io andavo a vedere, perché non avevo mai visto una cosa del genere. Si cominciò a… Continua a leggere →

Il bombardamento di Festà tra storie e ricordi di chi c’era

Il 15 aprile 1945 a Festà, frazione di Marano sul Panaro, la guerra sembra finita. È domenica, quindi tanti partecipano alla messa. Visto che il presidio nazista se n’è andato da quasi dieci giorni, nella comunità si diffonde la speranza… Continua a leggere →

A Sassuolo il 22 aprile “Sarà la legge dell’avvenir”

Sono le 10.30 del 23 aprile 1945. La prima camionetta alleata sta entrando a Sassuolo quando i vigili del fuoco suonano a festa il Campanone di piazza Piccola. In città la guerra è finita due giorni prima dell’insurrezione milanese, che… Continua a leggere →

Paolo Pombeni e la Costituzione italiana tra passato e presente

L’Italia funzionerebbe meglio se fosse una repubblica presidenziale? Perché è così difficile cambiare la Costituzione? Potremmo davvero abolire il Senato o sarebbe un problema? Visto che il Presidente della Repubblica è a capo del Consiglio superiore della magistratura, come possiamo… Continua a leggere →

Il diritto di voto alle donne raccontato (d)ai ragazzi

“Chi di voi ha già 18 anni? Chi di voi voterà/ha votato?”: ho cominciato ogni incontro con questa domanda. Dall’altra parte studenti e studentesse di Reggio Emilia coinvolti nel progetto didattico #cittadine! Alla conquista del voto che il Centro documentazione donna… Continua a leggere →

© 2018 Allacciati le storie di Paola Gemelli & Daniel Degli Esposti

Tema di Anders Noren modificato da Paola Gemelli Su ↑