Sono le 10.30 del 23 aprile 1945. La prima camionetta alleata sta entrando a Sassuolo quando i vigili del fuoco suonano a festa il Campanone di piazza Piccola. In città la guerra è finita due giorni prima dell’insurrezione milanese, che fissa al 25 aprile del nostro calendario civile le celebrazioni per la Liberazione. Tanti a Sassuolo gioiscono ai rintocchi: eppure quel suono fino a poche ore prima faceva paura, perché il Campanone dava l’allarme durante le incursioni aeree. Sentirlo suonare significava vivere il pericolo dei bombardamenti e dover scappare nei rifugi. Ora invece il suono richiama le persone in strada a festeggiare.

sassuolo 25 aprile

Rappresentazione postbellica delle incursioni aeree su Sassuolo

Domenica 22 aprile, a 73 anni da quel giorno, cammineremo insieme per le vie del centro storico per scoprire storie di Sassuolo dall’antifascismo alla Costituzione, nel 70° anniversario della sua entrata in vigore. In 7 tappe cercheremo di capire quei momenti fondamentali per la storia italiana e locale del secondo dopoguerra entrando nella dimensione della vita quotidiana. Scopriremo le storie di chi si è cambiato il cognome per sfuggire alle persecuzioni, racconteremo di scuole chiuse agli studenti e aperte ai profughi, di porte che si schiudono per accogliere soldati sbandati e di ville del centro che diventano ritrovi clandestini. Insomma, esploreremo la città in modo nuovo, per leggere insieme le tracce del passato.

sassuolo 25 aprile

Il Politeama sociale, dal 1935 Casa del fascio

La camminata è un adattamento per adulti di quella proposta alle classi quinte delle scuole primarie di Sassuolo nell’ambito del progetto Dai margini alla storia. Cittadini responsabili. Rispetto al percorso per i bambini, quello del pomeriggio del 22 aprile approfondirà di più le vicende di storia locale, mantenendo comunque un collegamento alla Costituzione e ai temi di attualità. Dovendosi adattare a gambe più lunghe, sarà anche un po’ più lungo e si chiuderà con una tappa aggiuntiva, l’ottava, presso il Circolo Alete Pagliani di Borgo Venezia, dove approfondiremo il ruolo del quartiere tra Resistenza e ricostruzione.

sassuolo 25 aprile

La colonia elioterapica di Borgo Venezia, oggi sede del Circolo Pagliani

La camminata, incluse le tappe narrative, avrà quindi una durata di due ore e sarà ripagata da un aperitivo finale offerto dal circolo Arci di via Monchio. La partenza è fissata per le ore 16 in piazza Garibaldi con partecipazione libera e gratuita.

Per una piccola anteprima, guarda il video qui sotto!

 

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Sassuolo ed è inserita nel calendario delle celebrazioni per il 25 aprile. E’ organizzata dal Circolo Alete Pagliani e dagli ideatori del progetto Dai margini alla storia, ovvero l’Anpi comitato di Sassuolo e Arci Modena.

sassuolo 25 aprile

 

P.S.: se vuoi restare sempre aggiornato sulle iniziative del blog e sui nostri eventi, iscriviti alla nostra Newsletter!

Spargi la voce!

Potrebbe interessarti anche